Zola Predosa-Serramazzoni 1-1

Zola_Serramazzoni

Ponte Ronca – Lo Zola ferma la sua inarrestabile corsa, che l’ha vista mettere in fila 4 vittorie di fila (6 vittorie totali e 1 solo stop), contro il Serramazzoni, seconda in classifica incontrata appena dieci giorni prima in coppa emilia e sconfitta 4-1 dalla Biagini band (all’andata finì 2-2). Il primo tempo vede la capolista entrare in campo con l’atteggiamento giusto e, se la ruota fosse girata, forse il match si sarebbe chiuso in pochi minuti. Al 4pt, su corner di Ortiz, Naldi batte a rete prepotentemente di testa ma Cavaliere strozza l’urlo in gola ai tifosi zolesi con un intervento strepitoso. Al 14pt un cross di Zecchi in area viene intercettato col braccio da Mustafaj: l’arbitro lascia proseguire. Pochi minuti più tardi Tonelli scarica un tiro potente ma Cavaliere respinge in angolo. Sullo stesso Ortiz mette in mezzo dove trova la sfortunata deviazione di Cigarini che insacca nella propria porta: 1-0. Al 22esimo la respinta di pugno dell’estremo ospite finisce sui piedi di Stabile che, da fuori area, aggiusta il tiro ma questa volta è la traversa a negare la gioia. Lo Zola fa possesso e dimostra di avere la partita sotto il suo controllo ma senza creare nuove occasioni fino al 43pt, quando Stabile scappa sulla fascia e mette in mezzo dove Orsini scivola ma riesce a deviare da terra di testa quel tanto che basta per far intervenire l’ottimo Cavaliere in anticipo su un Naldi pronto a battere a rete. A pochi secondi dallo scadere del primo tempo è ancora magic Cavaliere ad opporsi allo Zola con una parata di piede e, soprattutto di puro istinto tanto importante quanto incredibile: per la cronaca era stato ancora Stabile a mettere in mezzo per un Naldi già pronto ad esultare.  Nella ripresa il Serramazzoni, fino a quel momento salvato solo dal suo portiere, riesce a trovare qualche spazio e giustifica il proprio secondo posto in classifica con un paio di occasioni importanti. Al 1st bello scambio fra El Assaoui e Zanni che conclude però addosso a Masi mentre, pochi minuti più tardi, Roatti scheggia la traversa dei padroni di casa. Al 17st si rivede lo Zola con Cannone che serve Tonelli, ma la conclusione non è delle migliori. Al 24st di nuovo Serramazzoni: su un cross dalla destra Ahmetaj e Stefani si ritrovano tutti soli in area, sbattono contro la difesa di casa poi, nuovamente Ahmetaj, si ritrova la palla sui piedi al limite dell’area piccola, calcia a colpo sicuro ma Masi risponde al collega ospite con un intervento da vero campione: come si dice a Bologna, “fa un grandissimo bambino”. Cinque minuti pià tardi Masi prova ancora a salvare i suoi respingendo il gran destro di Stefani ma sulla respinta del portiere di casa il più lesto è Zanni: 1-1. Lo Zola evidenzia difficoltà, fatica a tener palla e, al 36st solo un intervento in scivolata di Capparelli, su cui i modenesi reclamano un rigore a mio avviso inesistente, evita il peggio. Verso lo scadere poi Masi non trattiene un tiro potente di Amoroso ma Ciaccio in scivolata libera l’area. Che dire, un tempo a testa per una sfida davvero avvincente. Domenica prossima si andrà in trasferta a Porretta e, forse, sarà l’ultima cronaca dello Zola firmata dal sottoscritto che, ad un anno di distanza dall’approdo sotto le due torri e sempre per motivi di lavoro, compie il cammino inverso, tornando nella beneamata Cesena. FORZA ZOLA!..comunque vada sempre nel cuore!!!

A.S.D. Zola Predosa: Masi, Capparelli, Zecchi, Ortiz, Ciaccio, Barone, Cannone, Aldrovandi, Naldi, Tonelli, Stabile (33st Speranza). A disp: Paolini, Angelini, Baniya, Tucci, Magrini, Cascio. All. Biagini

Serramazzoni: Cavaliere, Mustafaj, Cigarini, Ferriani, Orsini (21st Grandi), Riso, Ahmetaj, El Assaoui, Zanni (42st Amoroso), Roatti, Tintorri (15st Stefani). A disp: Rocchi, Iacchetta, Andoni. All Scarabelli

Marcatori: 19pt Cigarini (S – aut.), 29st Zanni (S)

Ammoniti: Aldrovandi e Capparelli per lo Zola; Ahmetaj, Orsini e Mustafaj per il Serramazzoni

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in 2009/10, girone d'andata, I categoria girone D, partite. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...